Città angioine.

Sono l'unico esempio fuori dal sud della Francia di bastide, le città  costruite dagli Angiò al confine settentrionale del Regno di Napoli. La loro storia coincide con l'abbandono dei castelli dell'Alta Valle del Velino e l'Altopiano di Leonessa. In effetti i signori dei castelli erano soliti cambiare padrone a seconda dei loro interessi, facendo fluttuare il confine del Regno a favore dello Stato della Chiesa. Così, gli Angiò costrinserò le famiglie ad insediarsi in queste città nuove, la cui pianta copiava quella di un accampamento militare e doveva favorire il commercio, in particolare quello della lana dei greggi del vicino Appennino Centrale.

Borghi e dintorni

delle città angioine.

Show More
La capitale del confine
CITTADUCALE
LEONESSA
La città di San Giuseppe

Designed by Bottega Vaquier