1/15

Greccio

Con un panorama mozzafiato sulla vasta e lussureggiante pianura reatina e sui Monti Sabini che la cingono, ecco che si erge Greccio, sede di uno dei quattro santuari francescani della Valle Santa e il borgo che San Francesco scelse per il primo presepe della storia, arroccato a 705 metri sul livello del mare su un bastione roccioso alle pendici del Monte Lacerone.

Un borgo medievale circondato da rigogliosi boschi di querce ed elci con una rete sentieristica di 20 chilometri nel cuore di una natura incontaminata: non sorprende che San Francesco d’Assisi amasse così tanto Greccio da recarvisi spesso, e da sceglierlo come sede del primo presepe.

 

Il paese sembra dovere il proprio nome ai suoi fondatori, dei coloni provenienti dalla Grecia che si sarebbero innamorati di quest’area tanto suggestiva e naturalmente ben difesa.

 

Nel Medioevo Greccio fu fortificata e il borgo mantiene ancora intatta l’antica struttura, nonostante la distruzione e il saccheggio avvenuti da parte di Federico II di Svevia e poi dell’esercito napoleonico.

 

Notevoli sono i resti del castello – tra cui parte della pavimentazione – che fu edificato nell’XI secolo ed era originariamente protetto da mura e sei torri. Di queste, oggi ne restano tre, di cui la maggiore fu convertita nel XVII in torre campanaria.

 

La chiesa di San Michele Arcangelo sorge a fianco della suddetta torre, in cima ad una scenografica scalinata. La chiesa risale al Trecento e fu ricavata da una parte del castello; sebbene fu distrutta e ricostruita più volte, conserva ancora pregevoli tele e affreschi dei secoli XV e XVI.

 

L’antica chiesa di Santa Maria, invece, è oggi sede del Museo Internazionale del Presepe, dedicato alla tradizione che ha fatto di Greccio una località al centro della Cristianità nota in tutto il mondo.

 

Proprio per celebrare l’influenza di San Francesco sulla storia di Greccio, è stato inaugurato nel 2011 il “Sentiero degli Artisti”, un vero e proprio museo all’aperto costruito sotto forma di percorso cittadino, che si dipana attraverso le piazze e i vicoli del centro storico e raccoglie ventisei opere di artisti internazionali realizzate sui muri delle abitazioni.

 

Lungo il percorso si incontra una Cappellina dedicata al poverello d’Assisi, dove è conservato il sasso sul quale egli era solito salire durante le predicazioni.Per avere un assaggio di come si viveva ai tempi del santo, ci si può recare a Greccio tra dicembre e gennaio in occasione della gustosa “Sagra dei primi alla francescana” o della Rievocazione Storica del Presepe, integrando una visita allo straordinario Santuario francescano del Presepe.

Da vedere

presep grec.jpg

Il primo

Presepe

DSC_0418.jpg

San Francesco

d'Assisi

DSC_0242.JPG

Antica

fortezza

DSC_0142.jpg

Santuario

del Presepe

DSC_0301.jpg

Cattedra

di San Francesco

DSC_0251.JPG

Chiesa di

San Michele Arcangelo

DSC_0416.JPG

Santuario

del Presepe

DSC_0288.JPG

Sentiero degli

artisti

Dormire

Borgo de' Ferrari

L'agriturismo è a ridosso del borgo di Greccio e dal terrazzo c'è una bella vista della fortezza, ma la vera star è la cucina!

Tel: 0746 753151

Mangiare

Borgo de' Ferrari

L'agriturismo è a ridosso del borgo di Greccio e dal terrazzo c'è una bella vista della fortezza, ma la vera star è la cucina!

Tel: 0746 753151

DSC_0488.jpg

Il nido del corvo

L'agriturismo è a ridosso del borgo di Greccio e dal terrazzo c'è una bella vista della fortezza, ma la vera star è la cucina!

Tel: 0746 753181

Hosteria di Nonna Gilda

L'agriturismo è a ridosso del borgo di Greccio e dal terrazzo c'è una bella vista della fortezza, ma la vera star è la cucina!

Tel: 0746 753144

Info

In autobus: 

Consultare il sito web delle Autolinee Cotral per gli orari delle corse da Roma per Rieti e da Rieti per Greccio: www.cotralspa.it.

In treno: 

Rieti si trova sulla tratta Terni-Sulmona. Consultare il sito web delle Ferrovie dello Stato per gli orari dei treni: www.trenitalia.com. L'autostazione Cotral è poi situata appena fuori la stazione.

Pro Loco di Greccio:

Tel: +39 0746 753883

Cell: +39 331 3095244

Piazza Roma, 11

Greccio

prolocogreccio@tiscali.it

 

Designed by Bottega Vaquier