1/15

Rivodutri

Rivodutri è un antico borgo nascosto tra i monti, circondato dai boschi e dai vigneti e da sempre legato alle abbondanti acque della Sorgente di Santa Susanna. È qui il faggio miracoloso che protesse San Francesco da un temporale, ed è qui la straordinaria porta alchemica, scrigno di un mistero ancora tutto da scoprire. 

Rivodutri è un grazioso borgo medievale avvolto nel mistero e nella leggenda. A partire dalla sua fondazione, che si dice sia avvenuta ad opera di Enotrio, figlio dell’ultimo re dell’Arcadia, passando poi per il suo stesso nome: secondo alcuni l’origine del nome è legata al fatto che il territorio di Rivodutri sia delimitato da due ruscelli (“Rivus utrinque”), mentre altri lo ritengono dovuto all’originaria unione di due piccoli paesi, Rivo e Utri.

 

Rifugio dei Guelfi durante il Medioevo e antico teatro di lotte di matrice politica con il capoluogo reatino, Rivodutri conserva ancora oggi stradine tortuose e vicoli che si arrampicano sulla montagna, sebbene il paese sia stato parzialmente distrutto nell’autunno 1439 dalle truppe del cardinale Giovanni Maria Vitelleschi per aver ospitato la famiglia Alfani, ribellatasi al papato, e successivamente da un violento terremoto nel 1949. La città possiede anche numerose chiese, tra le quali spicca la Chiesa della Madonna della Valle, originariamente eretta nel luogo dove la Madonna sarebbe apparsa ad un certo Alessio Damiani.

 

Un altro luogo di grande devozione è il faggio di San Francesco, poco distante dalla frazione Cepparo, che si narra abbia riparato il santo durante un temporale piegando miracolosamente i suoi rami come un ombrello. Può davvero esistere un faggio di 800 anni? Quel che è certo è che la forma dell’albero è meravigliosamente rara e inusuale, di una bellezza incantevole.

 

Come se non bastasse, nel paese è collocata una misteriosa porta alchemica, la Porta Santa o Porta di Nicolò (dal nome della famiglia a cui appartenne dal 1757 al 1874), che fu costruita alla fine del XVI secolo e originariamente fungeva da accesso principale del gentilizio palazzo barocco della famiglia Camiciotti, amministratori di beni pubblici ed ecclesiastici. La porta, che oggi si apre su un giardino, è decorata con sculture esoteriche, cabalistiche, bibliche e alchemiche non ancora del tutto interpretate, a cui si affiancano le allegorie delle stagioni e dei quattro elementi.

 

Infine, nella frazione di Piedicolle e all’interno della Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile, si trova la Sorgente di Santa Susanna, gioiello del paesaggio reatino tanto da essere dichiarato “Monumento Naturale”. Accanto alla sorgente, si può passeggiare lungo un grazioso giardino botanico fino al vecchio mulino. Le acque, che giungono al lago Ripasottile e al fiume Velino e a Natale ospitano tradizionalmente un presepe subacqueo, sono ricche di gamberi, spinarelli e trote, così che ad agosto vi si organizzano delle gustose sagre.

Da vedere

DSC_0257.jpg

Porta

Alchemica

DSC_0521.jpg

Allevamento

di trote

DSC_0287.jpg

Chiesa di

San Michele

DSC_0628.JPG

Faggio di

San Francesco

DSC_0529.jpg

Sorgenti di

Santa Susanna

DSC_0827.jpg

Chiesa della

Madonna della Valle

DSC_0586.JPG

Sentiero

del faggio

DSC_0199.jpg

Molino

carolingio

DSC_0007.jpg

Vignaletto

Dormire

Tenuta dei due laghi

Agriturismo con diversi ettari di campi in agricoltura biologica. Cucina tipica ma innovativa.

Tel: 347 770 5131

Mangiare

Tenuta dei due laghi

Agriturismo con diversi ettari di campi in agricoltura biologica. Cucina tipica ma innovativa.

Tel: 347 770 5131

Macelleria-arrosticeria Onofri

L'azienda macella le proprie carni dal suo allevamento e le propone sia per l'acquisto che per la consumazione alla brace.

Tel: 328 863 5716

La trota

Ristorante a 2 stelle Michelin dei fratelli Serva.

Tel: 0746 685078

Info

In autobus: 

Consultare il sito web delle Autolinee Cotral per gli orari delle corse da Roma per Rieti e da Rieti per Rivodutri: www.cotralspa.it.

In treno: 

Rieti si trova sulla tratta Terni-Sulmona. Consultare il sito web delle Ferrovie dello Stato per gli orari dei treni: www.trenitalia.com. L'autostazione Cotral è poi situata appena fuori la stazione.

 

Pro Loco di Rivodutri:

Piazza del Municipio
Rivodutri

info@prolocorivodutri.it

 

Designed by Boutegue Vaquier