Cantina Campigliano:

Via Pipino
Rivodutri

www.cantinacampigliano.it

 

Info

Vignaletto

in Campigliano

Campigliano, nel comune di Rivodutri, è una collina sovrastante i due laghi della Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile, una delle colline che costituivano l’antico margine di quel Lacus Velinus spesso citato nella classicità e luogo in cui, più di un millennio fa, Pipino il Breve installò il suo accampamento nella guerra contro i longobardi.

 

La natura qui è l’unica vera padrona, e lo sa bene la Tenuta Due Laghi, che accoglie chiunque desideri godere della tranquillità del luogo in armonico contatto con l’incontaminata natura circostante. L’agriturismo dispone di una villa d’epoca e di un’azienda agricola biologica certificata dedita alla coltivazione dei prodotti locali, quali farro, cereali, patate, legumi e olive, con annessa produzione di olio. La tenuta si estende per 50 ettari fino al Lago di Ripasottile, sulla cui riva vi sono delle postazioni per praticare birdwatching e ammirare la Riserva in tutta la sua bellezza. Nell’area è anche possibile praticare equitazione, canottaggio, deltaplano, parapendio, trekking e rafting.

 

Nei pressi, degna di nota è la Cantina Campigliano, un’azienda vinicola di eccellenza che si impegna con passione per far conoscere gli odori ed i sapori del territorio reatino. La Cantina coltiva file di vitigni nella località detta “Vignaletto”, dando vita ad un paesaggio collinare classico del Centro Italia. L’azienda familiare nasce dalle origini vignaiole del luogo e dall’amore dei Rinaldi per la cultura francese del vino. Sommelier, i Rinaldi volevano concretizzare la loro passione sperimentando con i loro vitigni preferiti e con forme nuove di produzione, sempre artigianale.

 

I tre vini della Cantina prendono i loro nomi dai momenti storici che più hanno marcato il territorio della Valle Santa, e in particolare l’area intorno alla Sorgente di Santa Susanna e ai Laghi Lungo e Ripasottile: Tau, Assio e Tempe, due rossi ed un bianco, tre IGP Lazio.

Nei pressi della Cantina sorge la villa del senatore romano Quinto Assio, dove soggiornò anche Cicerone.

La valle di Rieti e particolarmente in questa zona, fu paragonata da Cicerone per la sua bellezza ed armonia alla Valle di Tempe in Grecia, dedita al dio della bellezza Apollo.

Infine, il vino ammiraglio della Cantina Campigliano, il Tau, prende il nome dalla Croce di San Francesco, che soggiornò nella Valle molto a lungo, fondando quattro monasteri.

Visitate i siti web della Tenuta Due Laghi www.tenutaduelaghi.com e della Cantina Campigliano www.cantinacampigliano.it.

Designed by Bottega Vaquier

Cantina Campigliano